cortile interno del nuovo centroSchermata 2015-06-05 alle 16.28.51Grazie a Dio, e a tanti amici sostenitori in tutta Italia, Omeobonbon, che festeggia quest’anno il 10° anno di attività, sta crescendo nella sua possibilità di aumentare la presenza attiva sul territorio malgascio. Tre anni fa fu possibile acquistare un terreno di circa 15000 metri quadri con l’idea di costruirvi la nostra nuova ”casa famiglia” ed aumentare cosi la nostra capacità di accoglienza da una trentina ad oltre 100 bimbi di strada, che sono quelli che oggi frequentano, davvero con profitto, le classi di recupero nella nostra scuola ma che alla sera devono ancora tornare negli angoli di strada in cui sono nati e cresciuti. Naturalmente tutto non può che procedere con ”tempi africani” che sono, oltre che all’attesa dei fondi necessari, sempre legati ai ritmi naturali, ritmi che noi abbiamo ormai completamente perso nella frenesia della vita quotidiana ma che, ogni volta che torno in Madagascar, passati i primi giorni di adattamento, apprezzo sempre di più. In questi tre anni abbiamo dunque, lentamente ma costantemente, portato avanti i lavori di preparazione del terreno, recintandolo, spianandolo dove necessario per scavare le fondamenta della costruzione, dissodandolo nella parte dedicata alla coltivazione per auto sostegno e finalmente iniziato la costruzione della casa vera e propria. Il piano terra è completato, il primo piano è a buon punto, il secondo prevediamo di averlo completato per l’autunno ed il tetto posato entro Natale 2015, certo non avremo la neve ma il regalo più bello del mondo: la gioia di poter presto riempire di Vita vera quella casa. Il progetto del nuovo centro continuerà con la costruzione di una scuola interna; oggi abbiamo affittato una casa esterna che ospita le nostre classi, una infermeria, aperta naturalmente anche alle persone ”esterne” che avranno bisogno di aiuto, una casetta di servizio per uffici ed alcune camere per i sempre graditi ospiti che ci vengono a trovare. Ambizioso?…No, la nostra fiducia nell’abbondanza della vita ci ha portato fin qui e ci porterà ancora tanto lontano con tutto ciò che serve.